Salta al contenuto principale

Portale Europeo dei Dati

Il Portale europeo dei dati raccoglie i metadati delle informazioni del settore pubblico disponibili sui portali di dati pubblici dei vari paesi europei. Comprende anche informazioni riguardanti la fornitura di dati e i vantaggi del loro riutilizzo.

Il Portale europeo dei dati

Oltre alla raccolta dei metadati, l’obiettivo strategico del Portale europeo dei dati è di migliorare l'accessibilità e incrementare il valore dei dati aperti:

  • Accessibilità: Come si accede a queste informazioni? Dove si trovano? Come metterle a disposizione? In settori particolari, in diversi settori, tra un paese e l’altro? In che lingua?
  • Valore: A che fine e con quale vantaggio economico? Vantaggio sociale? Vantaggio per la democrazia? In che formato? Qual è la massa critica?

Il Portale europeo dei dati si occupa di tutta la catena del valore: dalla pubblicazione al riutilizzo dei dati.

Nel Portale, ci sono sezioni dedicate a:

Ricercare dati: Sono state determinate categorie per strutturare i metadati raccolti nei vari paesi. Queste categorie seguono la revisione del Profilo d’applicazione DCAT e sono state messe in corrispondenza con il Thesaurus Eurovoc.

Fornire dati: Questa sezione aiuta a capire meglio i dati aperti dal punto di vista di chi li fornisce. Inoltre, vengono offerte istruzioni per coloro che desiderano trasmettere i dati del proprio portale al Portale europeo dei dati.

Usare i dati: In questa sezione si descrive il modo in cui i dati vengono usati e i vantaggi economici dei dati aperti.

Formazione e biblioteca: Moduli di eLearning sui dati aperti, guide per la formazione e una base di conoscenze che recensisce le pubblicazioni sui dati aperti e i progetti sull’argomento.

I portali possono essere nazionali, regionali, locali o specifici per un settore. Colleghiamo portali di Stati membri dell'UE, dello Spazio economico europeo (SEE), dell'Associazione europea di libero scambio (EFTA), di paesi dell'UE in fase di adesione e inclusi nella politica di vicinato dell'UE. Inoltre, attingendo al Portale Open Data dell'Unione europea, copriamo anche istituzioni, agenzie e organismi europei e alcuni contenuti internazionali di progetti finanziati dall'UE.

Scopra come si usa il portale

Il Portale europeo dei dati raccoglie i metadati dei dati pubblici messi a disposizione in tutta Europa. I cataloghi di dati di origine possono contenere collezioni di dati con errori.

Il Portale esaminerà tali errori e li comunicherà ai proprietari dei cataloghi. Questo contribuirà a migliorare la qualità dei metadati e dei dati disponibili in tutta Europa. Questo portale è sviluppato dalla Commissione europea con il sostegno di un consorzio guidato da Capgemini Invent, che comprende Intrasoft International, Fraunhofer Fokus, con.terra, Sogeti, l’Università di Southampton, Time.Lex, 52 North e Lisbon Council.

Per quesiti particolari, cliccare il seguente link.

I dati aperti usati nell’ambito del Portale europeo dei dati sono dati pubblicati dalle pubbliche amministrazioni o per loro conto.

I metadati contengono le informazioni messe a disposizione con la collezione di dati pubblicata dall’amministrazione d’origine. Possono esserci licenze di diverso tipo o nessuna licenza, pertanto chi riutilizza i dati è invitato a verificare con i proprietari o le amministrazioni che li hanno pubblicati quali sono i termini e le condizioni per il loro riutilizzo.